Risolvi le tue pene d’amore grazie alla cartomanzia a basso costo

Che cos’è? Come funziona? Può la cartomanzia a basso costo risolvere le pene d’amore?

 

Soffrire per amore è capitato a ciascuno di noi. Chi non si è trovato nell’indecisione tra troncare una storia d’amore o continuarla? O ancor più, chi non si è mai innamorato di qualcuno che non lo ricambiava? Queste sono solo alcune delle infinite possibili situazioni che possono portare al così detto “mal d’amore”.  Ma come fare a risolvere i nostri problemi? A cosa si può ricorrere per riuscire a prendere la giusta decisione? Da secoli gli uomini interrogano le carte per avere delle risposte alle proprie domande. Nelle prossime righe, dunque, vi parleremo della cartomanzia dell’amore a basso costo come una delle possibili soluzioni ai vostri mali. Scopriamo insieme, dunque, le sue origini, come funziona e se ci si può davvero fidare di questa arte divinatoria.

Le origini

Le origini di questa arte divinatoria sono quanto mai controverse. Molti studiosi del settore, infatti, affermano che sia nata presso gli Antichi Egizi. Altri ancora che fu portata in Europa dalle popolazioni migranti degli Arabi o dagli Zingari. In realtà, considerando meramente i dati effettivamente dimostrati, non si hanno notizie certificate di questo metodo di interrogare le stelle fino al diciottesimo secolo. Nel 1770, infatti, un parrucchiere di nome Alliette, scrisse il primo trattato su come fare le carte.

In questo primo lavoro scritto, però, non si nominavano i tarocchi, il più famoso mazzo di carte utilizzato nella cartomanzia. Questi, infatti, compaiono solamente in un trattato successivo scritto dallo stesso autore. È importante, però, considerare che l’arte di leggere le carte non si ferma solamente ai tarocchi ma può essere eseguita anche tramite la lettura delle carte napoletane, di quelle francesi, delle sibille e delle zigane.

Curiosità

Pare che la cartomanzia fosse molto in voga durante la rivoluzione francese e che le interrogassero, dunque, anche personalità importanti. Si vocifera, infatti, che Giuseppina Bonaparte avesse una cartomante di fiducia, considerata la più potente del suo secolo.

Come funziona

Quest’arte divinatoria si basa su un principio molto semplice: “come sotto sopra”. Questo significa che il mondo è costituito da unità simili e che, dunque, ogni carta rappresenta un elemento della realtà che ci circonda. Se ad eseguire la lettura, dunque, è un cartomante effettivamente dotato, può entrare in un particolare stato psicofisico che lo mette in condizioni di predire il futuro di chi ha davanti.

Come abbiamo già accennato il mazzo di carte più utilizzato è quello dai tarocchi che è costituito da 22 arcani maggiori e da 65 arcani minori. Ognuna di queste carte rappresenta degli elementi della realtà che ci circonda e a seconda della loro combinazione possono indicare gli sviluppi futuri delle nostre vite.

L’evoluzione della cartomanzia

Possiamo dire senza ombra di dubbio che fino a qualche anno fa non fosse proprio semplice trovare un cartomante o una cartomante a cui rivolgersi. Fortunatamente i moderni mezzi di comunicazione ci hanno permesso di riuscire ad ottenere una soluzione economica ed efficace: la cartomanzia a basso costo. Il risparmio che si ottiene rivolgendosi ad un’arte di questo tipo è giustificato dal fatto che il cartomante non si sposta da casa sua e può eseguire la lettura in diretta telefonica o web. Questo è un vantaggio da non sottovalutare anche per chi interroga le carte, dato che non deve avventurarsi chissà dove per ottenere una lettura ma può stare tranquillamente seduto in casa sua.

Se vi state domandando, dunque, se la cartomanzia a basso costo può aiutarvi a venir fuori dalle vostre pene d’amore, la risposta è sì. Vi consigliamo, però, di fare sempre molta attenzione al cartomante o alla cartomante che scegliete e di verificare sempre che sia effettivamente competente.

Comments are closed.